text.skipToContent text.skipToNavigation
Regalo in OMAGGIO a partire da 40€
100% Acquisto sicuro
Spedizione Gratuita a partire da 45 €

TROVA IL TUO PERCORSO DI FITNESS ESSENTIAL con Orville – un appassionato di palestra, sollevatore di pesi e fan del basket

Noi di Body&Fit abbiamo la missione di ispirare il mondo a vivere una vita più sana e in forma. Qualunque sia la passione delle persone, per tutti i loro percorsi individuali di fitness, noi siamo a loro disposizione con i prodotti, i nutrizionisti esperti e la community di cui hanno bisogno. Non esiste una ricetta unica di fitness valida per tutti, è questo che sosteniamo con la nostra nuova campagna #FINDYOURFIT. Quindi, dove trovare migliore ispirazione se non attraverso le storie delle persone che fanno parte della nostra community. Ti presentiamo Orville, un appassionato di palestra, sollevatore di pesi e fan del basket dai Paesi Bassi. Andare in palestra, sollevare pesi e il basket sono una parte importante della sua vita – e, quando può, gli piace allenarsi con la famiglia e gli amici nella sua palestra di casa. #FINDYOURESSENTIALFIT.  

Il mio percorso di fitness è iniziato cercando di “creare massa” per il basket 

“Sono nato e cresciuto nei Paesi Bassi, in una città appena fuori Utrecht chiamata Nieuwegein. Sono sempre stato un bambino sicuro di sé. Mai timido. Sempre quello che distende l’atmosfera. In realtà, si potrebbe anche dire che ero un po’ sbruffone. Mi sono appassionato alla pallacanestro fin da giovane e ho giocato come centrale. Se sai qualcosa di basket, saprai che questa è di solito una posizione giocata dal più forte, più alto e più grande della squadra come Shaquille O’Neil o Kareem Abdul-Jabbar. Ho avuto uno scatto di crescita quando ero adolescente, quindi avevo l’altezza (non sempre la coordinazione), ma ero magro. Dovevo aumentare la mia massa. Così, ho iniziato ad allenarmi con i pesi e mio padre mi ha introdotto ai frullati proteici per aiutarmi a costruire massa, potenza e forza. Mi sono totalmente innamorato del sollevamento pesi e alla fine ha preso il sopravvento sul basket, ma sono ancora un grande fan di questo sport.” 

Lo stimolo iniziale per andare in palestra può venire da qualsiasi parte 

“Ricordo che quando ero un po’ più giovane, mio padre era molto amico del proprietario della palestra in cui si allenava. Il ragazzo era molto grande a quel tempo e si impegnava molto nel suo allenamento con i pesi. Finché non ebbe un incidente d’auto, che gli ha impedito di continuare a sollevare pesi allo stesso livello di prima. Quando mi faceva da babysitter (avevo tra i 5 e i 10 anni) mi portava con lui in palestra. Sono state le mie prime esperienze nel mondo delle palestre. Lo vedevo come un bodybuilder, ma era un vero lavoratore anche al di fuori della palestra, nel modo in cui gestiva la sua attività. Volevo essere come lui un giorno. Mi ha ispirato molto.” 

Costruire forza e fiducia allo stesso tempo 

“Eppure, quando è arrivato il momento di iniziare a costruire massa per il basket, mettere piede in una palestra mi intimoriva. In realtà ho iniziato ad allenarmi a casa, nella mia camera da letto, con l’unico manubrio che avevo. Alla fine, ho trovato un compagno di palestra e il coraggio di andare. Ho visto enormi miglioramenti nei primi mesi e da lì mi sono appassionato sempre di più. Il mio primo obiettivo era quello di essere in grado di fare panche e squat con il mio peso corporeo, ma uno degli errori che ho fatto è stato quello di allenare solo i muscoli più alla moda: petto, bicipiti, tricipiti, ecc. Ho iniziato a guardare video su YouTube per imparare diversi esercizi, tecniche e nozioni di nutrizione e ho chiacchierato con altre persone in palestra per avere consigli. Più imparavo, più mi rendevo conto di quanto fosse importante costruire basi solide. È stato allora che ho iniziato ad aggiungere più sollevamenti ed esercizi composti nella mia routine di allenamento, come squat, deadlift, pull up, ecc. Ho scoperto che, in questo modo, potevo interessare più gruppi muscolari e sollevare pesi più pesanti. È un modo più efficace per sviluppare muscoli e forza e si bruciano più calorie. Si tratta davvero di trovare quell’equilibrio tra sfidare se stessi ed essere consapevoli del proprio corpo. Bisogna ascoltarlo, perché sarà lui a dirti cosa va bene e cosa no. Trovare questa connessione mente-corpo aiuta davvero ad ottenere risultati migliori nel tempo e rende l’allenamento più divertente. Mi sono sentito subito più a mio agio in palestra e decisamente più forte sia fisicamente che mentalmente, anche se a volte ho ancora dei dolori alla spalla dovuti a quei primi giorni in cui non mi allenavo bene.” 

La nutrizione per lo sport e le prestazioni è arrivata dopo 

“Ho iniziato ad appassionarmi al lato nutrizionale dell’allenamento dopo i 20 anni. Non l’ho mai studiato. Era solo qualcosa che trovavo interessante. Ho iniziato a mangiare bene e a provare con gli amici diversi integratori, imparando a conoscerli. Nel complesso, direi che la salute e il fitness sono diventati parte del mio stile di vita quotidiano. Mi danno maggiore sicurezza in me stesso. Mi sento bene, mente e corpo. Sono pieno di energia. Mi pongo degli obiettivi quotidiani e sono soddisfatto quando li raggiungo. Inoltre, penso che sia bene avere un po’ di disciplina nella vita. Quando studiavo gestione della comunicazione ad Amsterdam, ho perso un po’ di vista i miei allenamenti. Per me, l’allenamento è un buon modo non perdere di vista gli obiettivi e restare concentrato.” 

Che significato ha per il fitness oggi  

“Oggi, una delle cose che amo è l’aspetto sociale dell’andare in palestra. Mi piace aiutare la gente quando posso e mi piace quando gli altri mi aiutano. Sono socio della Gold’s Gym della mia città. Per chi non lo sapesse, si tratta di una famosa catena di palestre nata a Venice Beach, in California. Era il posto in cui si allenava Arnold Schwarzenegger. Quello dove vado io è l’unico in Olanda, quindi ci sono alcuni sollevatori piuttosto seri da cui imparare. Quando mi sono trasferito da lì, ho allestito la mia palestra casalinga, che è fantastica perché posso invitare familiari e amici ad allenarsi. Non importa a che livello siamo. Stiamo tutti ancora imparando e i nostri obiettivi cambiano. È solo un ottimo modo per essere in relazione, condividere ciò che abbiamo imparato e spingerci a vicenda verso ciò che vogliamo raggiungere. Per me questo è fondamentale ed è la ragione per cui adoro allenarmi.” 

Un giorno nella vita del nostro appassionato di palestra  

“Non sono un tipo troppo strutturato. Di solito mi alzo verso le 7 del mattino e prendo un caffè con il mio frullato speciale (non preoccuparti, ti darò la ricetta più tardi). Mi piace ascoltare i podcast al mattino: sport americani, ESPN, basket, cose così. Poi, inizio la mia giornata di lavoro. Il più delle volte mi alleno a pranzo o dopo il lavoro. Ma non lascio che gli allenamenti prendano il sopravvento sulla mia vita. Nel tempo libero, colleziono dischi, quindi la musica è una cosa importante per me quando si tratta di rilassarsi. Ovviamente amo anche guardare il basket. Direi che i Knicks sono la mia squadra preferita. Mi piacerebbe andare a vederli giocare al Madison Square Garden di New York, un giorno.” 

Il frullato Body&Fit di Orville: 

1 misurino di Just Protein  

5 g di Creapure® Creatine  

2 misurini di Body&Fit Ultra-Fine Oats 

Latte d’avena 

Acqua 

I prodotti della SERIE ESSENTIAL Body&Fit che Orville ama usare 

Mi piace usare la serie ESSENTIAL Body&Fit perché ha tutto ciò che serve in un’unica gamma – posso semplicemente prendere qualcosa e andrà bene. Inoltre, ProteinCreatine è stato un grande cambiamento per me in termini di incremento di dimensioni e miglioramento delle prestazioni. Prendo anche Body&Fit Multi-Men per mantenere il mio sistema immunitario sotto controllo, così come Body&Fit Vitamin D

prodotti consigliati